top of page

News

5.jpg
Collettivo Arezzo Ballet

Tre allieve dell’Institut de Danse

du Val d’Aoste

in scena a Prato nell’ambito

dell’evento “Dance Fabrica 2024”

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti

si sono esibite con il “Collettivo Arezzo Ballet”

su una coreografia del maestro Christian Carubelli

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti, allieve ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, si sono esibite, venerdì 12 aprile a Prato, sul palcoscenico dell’Accademia “Danza Studio 44”  nell’ambito dell’Evento “Dance Fabrica 2024”, insieme alla compagnia di ballo “Collettivo Arezzo Ballet” (CAB). Si è trattato di una esibizione coreografica elaborata e preparata dal maestro Christian Carubelli, dal titolo “Connection”. Per le allieve dell’Institut è stata un’esperienza particolarmente emozionante, di fronte ad un pubblico appassionato e competente.

Ma dopo lo spettacolo serale di venerdì, le ballerine valdostane hanno proseguito la loro preparazione all’interno del progetto CAB, spostandosi ad Arezzo, dove sabato 13 e domenica 14 hanno seguito lezioni di danza classica, moderna e contemporanea con gli insegnanti Stefania Pace,  Angela Placanica e Alessio Barbarossa, con l’obiettivo finale di realizzare produzioni originali d’insieme da presentare in occasione di altre manifestazioni coreutiche in varie parti d’Italia.  

Foto di gruppo davanti alla Lavanderia a Vapore di Collegno.jpg
Foto di gruppo davanti alla "Lavanderia a Vapore"
di Collegno

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

colleziona medaglie al concorso nazionale “Città in Danza” di Collegno

17 ballerine della scuola di danza di Saint Christophe

hanno partecipato alla 16ma edizione del concorso

conquistando 4 primi posti, 2 secondi e un terzo posto;

a Roma, intanto, due allieve dell’Institut continuano

la loro preparazione all’interno del progetto “Ballet Studio”

Mentre a Roma continua la preparazione dello spettacolo, in programma a giugno nell’ambito del progetto denominato “Ballet Studio”, per le due allieve dell’Institut de Danse, Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero, alla “Lavanderia a Vapore” di Collegno, domenica 7 aprile, si è svolta la 16ma edizione del concorso nazionale “Città in Danza”, che ha visto la partecipazione di ben 16 ballerine e un ballerino dell’Institut, accompagnati dalla loro presidente e insegnante, Elena Aloisio, e dalle maestre Dorella Gigliotti, Raffaella Giangualano e Silvia Melis.

E i risultati di prestigio non sono mancati.

Tra i gruppi “Children”, il collettivo formato da Sofia Maria Barmasse (tornata di corsa da Roma), Lorenzo Bianchi, Lucia Piatti, Gaia Martinelli, Noemi Rossi, Martina Roscio, Aurora Capano, Margot Fadda, Matilde Foletto e Martina Vigliocco ha conquistato il 1° posto nel classico con la coreografia "Sleeping Beauty Waltz" di Davide Vittorino. Sempre tra i gruppi “Children” ma nella danza moderna, gli allievi Lorenzo Bianchi, Sofia Maria Barmasse, Lucia Piatti, Noemi Rossi, Aurora Capano, Matilde Foletto, Margot Fadda, Cecilia Zoppo, Maria Venuti, Margherita Fea e Asia Pession hanno ottenuto la 2a posizione con la coreografia "Attention" di Christian Carubelli.

Nel passo a due categoria junior, sempre nel moderno, ancora un 1° posto per la consolidata coppia Serena Spanò / Maria Venuti.

Ma grandi soddisfazioni ci sono state anche negli assoli. Nel classico categoria children, 2° posto per Sofia Maria Barmasse con la coreografia “Clara” di Davide Vittorino. Due i primi posti conquistati da Maria Venuti nella categoria junior, nel classico con la coreografia “Cupido” e nel contemporaneo con “Swipe Right". Infine, Matilde Foletto, sempre tra le junior, ha conquistato il 3° posto grazie all’assolo di contemporaneo "Concretize", su coreografia di Silvia Melis. Da sottolineare anche le esibizioni in assolo sul palcoscenico di Collegno di Asia Maio, nel classico e nel moderno, e di Alice Susanna, nella danza classica.

Institut de Danse du Val d’Aoste:

 musical in crociera sulla Costa Fortuna

Da sx - Christian Carubelli, Elena Aloisio, Martina Condurro, Asia Maio, Luna Rainero, Mar
Christian Carubelli, Elena Aloisio, Martina Antonia Condurro, Asia Maio, Luna Rainero, Maria Venuti, Serena Spanò, Alice Menegazzi

Martina Antonia Condurro, Asia Maio, Alice Menegazzi,

Luna Rainero, Serena Spanò e Maria Venuti, accompagnate da Elena Aloisio, hanno preparato e presentato il loro spettacolo insieme ad altre 3 scuole di danza

Straordinaria esperienza per 6 ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste durante una crociera pasquale nel Mediterraneo sulla “Costa Fortuna”; si tratta di Martina Antonia Condurro, Asia Maio, Alice Menegazzi, Luna Rainero, Serena Spanò e Maria Venuti, accompagnate da Elena Aloisio, insegnante e presidente della scuola valdostana. La crociera, partita da Savona il 29 marzo, ha fatto scalo prima a Barcellona e poi a Marsiglia, per terminare il 2 aprile ancora a Savona. Ma la straordinarietà dell’esperienza vissuta dalle sei allieve della scuola di Saint Christophe sta nell’aver preparato e presentato sulla nave, insieme ad altre 3 scuole di danza (asd Hde-Mia di Broni, Revolution Dance Academy di Binasco, Centro Studi Danza 21 di Padova) un musical dal titolo “Primo Appuntamento……in Nave”. La preparazione è stata condotta dai maestri coreografi Brian Bullard (che è anche il regista) e Christian Carubelli, su un testo di Enrica Cabri con l’arrangiamento musicale di Luca Bechelli (organizzazione di Elisabetta Vercesi). Sono state 12 ore di lezioni di danza, che hanno visto le nostre ballerine super impegnate ed entusiaste, ma che hanno lasciato loro anche l’opportunità di vivere l’atmosfera della nave e di partecipare a due escursioni, a Barcellona e a Marsiglia.

Il 1° aprile, poi, giorno di Pasquetta, c’è stato l’atto finale dello spettacolo sul palco della “Costa Fortuna”: tutti davvero soddisfatti, anche il comandante della nave, Andrea Buzzi, che oltre a complimentarsi con le ballerine ha detto loro di aspettarle per le prossime esibizioni.

Il corpo di ballo al completo.jpg
Il corpo di ballo sul palcoscenico della 
Costa Fortuna
Arezzo, 23-24 marzo 2024 -
Continua il progetto CAB (Collettivo Arezzo Ballet) che vede tra le protagoniste le nostre ballerine, Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti. 

Sabato lezione di classico con il maestro Lienz Chang dell'opera di Roma e successivamente di contemporaneo con la maestra Angela Placanica dell' Opus Ballet. Domenica ancora tecnica classica e poi  montaggio di una coreografia di tecnica Graham, sempre con il maestro Chang.
Arezzo 23-24 marzo.jpg
16-17 marzo 2024 - ESAMI RAD
(Royal Academy of Dance) 


Gli allievi dell'Institut de Danse hanno sostenuto gli esami di fronte all'esaminatrice Rad, preparati dall'insegnante "registered Rad teacher", Raffaella Giangualano, e dai loro maestri di classico, Elena Aloisio, Margot Blanc, Silvia Melis e Davide Vittorino.

Foto e nomi in "Archivio"
7.jpg
Roma, 3 marzo 2024 - Continua il perfezionamento  coreutico delle nostre due allieve, Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero, nell’ambito del percorso biennale organizzato dal centro professionale “InFormazione Danza - Ballet Studio”. Le nostre ballerine hanno seguito lezioni di classico, moderno e contemporaneo con gli insegnanti Amedeo Iagulli e Valeria Santoro.
Le ragazze impegnate a Roma con Sofia Maria e Luna.jpg
Torino, 25 febbraio 2024 - Stage di danza con il maestro Frédéric Olivieri, direttore della scuola di ballo dell'Accademia del Teatro alla Scala, presso la scuola Relevé di Torino. Bellissima esperienza per i nostri allievi Lorenzo Bianchi, Matilde Foletto, Asia Pession, Margherita Fea, Lucia Piatti, Sofia Maria Barmasse, Gaia Martinelli, Noemi Rossi e Aurora Capano.

Altre foto in "Archivio foto/video"
1.jpg
IMG_20240218_171730.jpg
Concorso nazionale "Talent for Dance"
IMG_20240218_171856.jpg
Foto di gruppo

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

“ sugli scudi ”

al “Talent for Dance” di Nichelino

19 gli allievi della scuola di danza di Saint Christophe

che hanno partecipato alla tappa piemontese del concorso nazionale conquistando un primo posto nel passo a due,

una piazza d’onore tra le coreografie di gruppo

oltre ad un secondo ed un terzo posto tra gli assoli

Ancora grandi soddisfazioni per l’Institut de Danse du Val d’Aoste, la storica scuola di danza valdostana, che domenica 18 febbraio, a Nichelino, ha partecipato alla tappa piemontese del concorso nazionale denominato “Talent for Dance”. Sono stati ben 19 gli allievi dell’Institut, 18 ballerine e un ballerino, che si sono esibiti sul palco del “Teatro Superga”, di fronte ai giudici e al pubblico presente in platea; ecco i loro nomi: Sofia Maria Barmasse, Lorenzo Bianchi, Aurora Capano, Martina Antonia Condurro, Margot Fadda, Margherita Fea, Matilde Foletto, Asia Maio, Alice Menegazzi, Lucia Piatti, Asia Pession, Luna Rainero, Martina Roscio, Noemi Rossi, Serena Spanò, Alice Susanna, Maria Venuti, Martina Vigliocco, Cecilia Zoppo. I ballerini valdostani, accompagnati dalla loro insegnante e presidente dell’Institut de Danse, Elena Aloisio, hanno presentato numerose coreografie, di classico, modern e contemporaneo, sia come soliste, che in coppia e come gruppo. E i risultati non sono mancati.

Innanzi tutto c’è da sottolineare il 1° posto conquistato, nella categoria “modern junior”, dalla coppia Maria Venuti , Serena Spanò, con il passo a due “Alchimia” (coreografia di Christian Carubelli). Tra gli assoli, un secondo e un terzo posto per Maria Venuti, nel “contemporaneo junior” con “Swipe Right”  e nel “modern junior” con “Tell about me” (entrambe le coreografie di Christian Carubelli).

Infine, ancora un 2° posto, questa volta tra i più giovani nella categoria “classico children”, con il gruppo formato da Sofia Maria Barmasse, Lorenzo Bianchi, Aurora Capano, Margot Fadda, Matilde Foletto, Lucia Piatti, Martina Roscio, Noemi Rossi e Martina Vigliocco, che ha presentato sul palco del “Superga” la coreografia “Walzer della Bella Addormentata” (Davide Vittorino).

Insomma, una bellissima e lunga giornata per l’Institut de Danse du Val d’Aoste, che lo ha visto impegnato dal primo mattino fino a tarda notte.

Da sx - Martina Antonia, Maria e Serena dopo la premiazione.jpg
Martina Antonia, Maria e Serena

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

al concorso internazionale

“Piero della Francesca”

Ad Arezzo, un primo e due secondi posti per

Serena Spanò, Martina Antonia Condurro e Maria Venuti;

intanto, a Roma, prosegue il percorso di formazione

per le ballerine Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero

Mentre a Roma prosegue il percorso di formazione coreutica per le allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero, che nel fine settimana del 3 e 4 febbraio hanno seguito lezioni di “classico” e di “modern” con il maestro Amedeo Iagulli e lezioni di “contemporaneo” con la maestra Valeria Santoro, ad Arezzo, nel week-end del 10 e 11 febbraio, ha avuto luogo il concorso internazionale di danza “Piero della Francesca”, che ha visto impegnate altre 3 allieve dell’Institut, Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti.

La 10^ edizione del concorso si è svolta al Teatro Petrarca, con l’organizzazione dell’associazione culturale “Progetti per la Danza”. La giornata di sabato è stata dedicata a delle masterclass, tenute da Lienz Chang, assistente coreografico al Teatro dell’Opera di Roma, e da Matteo Levaggi, maestro all’accademia Teatro alla Scala. Il cuore dell’evento è stato però la giornata di domenica, che ha visto tra l’altro la presentazione della compagnia di danza stabile “Collettivo Arezzo Ballet”, composta da 16 ballerini, tra cui le 3 allieve dell’Institut de Danse, Martina Antonia, Serena e Maria.

È stato poi il momento del concorso vero e proprio e qui le nostre ballerine hanno mostrato alla giuria e al pubblico presente tutto il loro valore conquistando un primo e due secondi posti. Tutte e tre le allieve dell’Institut si sono presentate sul palco del Teatro Petrarca con delle coreografie di “modern”. Nella categoria “over”, doppietta delle ballerine valdostane con la vittoria di Serena Spanò (“Connection” il titolo della sua coreografia) e il 2° posto di Martina Antonia Condurro (coreografia “I won't complain”). Nella categoria “under”, ancora un 2° posto per l’Institut con Maria Venuti (coreografia “Swipe Right”).

Le nostre ballerine, oltre alle grandi soddisfazioni del concorso, si sono pure aggiudicate delle borse di studio per workshop e stage.

“Direi ottimo risultato!” è stato il commento di Elena Aloisio, insegnante e presidente dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, che ha accompagnato le sue ragazze sul palco del “Petrarca” di Arezzo.

Foto Puglia 24.jpg

PILATES RETREAT

                  Attenzione: annuncio importante!  

Preparatevi a vivere un'esperienza di puro benessere e di riconnessione con voi stessi con il nostro "Pilates Retreat in Puglia".  Dal 26 al 28 aprile, l'Institut de Danse du Val d'Aoste vi invita a un viaggio unico nell'incantevole Masseria La Bella.

  Immergetevi nella tranquillità della campagna pugliese, circondati dalla natura e avvolti dall'atmosfera magica di tradizione e relax. Un'opportunità perfetta per coppie o amici desiderosi di riscoprire se stessi e abbracciare un weekend dedicato al benessere totale.

    Le giornate saranno un mix di lezioni di Pilates, momenti di relax, buon cibo e attività immerse nella bellezza della Puglia. Un'esperienza indimenticabile e rigenerativa che vi porterà in una dimensione di equilibrio e armonia.

   I posti sono limitati, quindi affrettatevi a garantire il vostro spazio per questo ritiro unico! Per tutte le informazioni e per verificare la disponibilità, contattateci al 3332152789 o via email all'indirizzo institutdedanseaosta@gmail.com.

   Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di vivere un weekend straordinario dedicato a voi stessi e al vostro benessere!  

A sx Serena, Maria e Martina Antonia con Stefania Pace - A dx Sofia Maria e Luna con Luigi
A sx Serena, Maria e Martina Antonia con Stefania Pace - A dx Sofia Maria e Luna con Luigi Variale

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

tra Arezzo e Roma

Mentre 3 allieve della scuola di danza di St. Christophe

hanno continuato il loro percorso coreutico nel

“Collettivo Arezzo Ballet”

 a Roma altre 2 allieve hanno proseguito la loro formazione

all’interno del progetto denominato “Ballet Studio”

Sabato 13 e domenica 14 gennaio, 5 allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste sono state impegnate in trasferta in due differenti stage, uno ad Arezzo a cui hanno partecipato Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti, e l’altro a Roma con Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero.

Nella cittadina toscana le ballerine valdostane, Martina Antonia, Serena e Maria, hanno continuato il loro percorso coreutico di formazione denominato “CAB, Collettivo Arezzo Ballet”, riservato a 16 danzatori e danzatrici di tutta la penisola, selezionati con borsa di studio. In particolare, sabato hanno lavorato con il maestro Christian Carubelli sulla coreografia da presentare al concorso nazionale "Piero della Francesca", in programma per l’11 febbraio prossimo presso il teatro Petrarca di Arezzo; domenica invece hanno seguito due lezioni, una di “classico” con la maestra Stefania Pace e l’altra di “contemporaneo” con il maestro Luca Lupi.

A Roma invece, nell’ambito del percorso biennale di perfezionamento coreutico organizzato dal centro professionale “InFormazione Danza - Ballet Studio”, si è svolta una masterclass, a cui hanno preso parte  le due allieve dell’Institut de Danse, Sofia Maria e Luna. Le nostre ballerine hanno seguito lezioni di “classico” e di “sbarra a terra” con i maestri Alessandro Bigonzetti e Luigi Variale; all’interno della masterclass erano anche inserite lezioni di “moderno”, con il maestro Amedeo Iagulli, e di “contemporaneo”, con la maestra Valeria Santoro. A completamento dello stage, le due allieve valdostane hanno anche seguito una lezione di “anatomia”.

Sofia Maria e Luna con la maestra Lucia Geppi.jpg
Sofia Maria e Luna con la maestra Lucia Geppi

Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero

in Umbria per lo stage

“Befana in Danza”

Le due allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

 hanno partecipato a 3 giorni di lezioni con l’organizzazione

del centro professionale di danza “Umbria Ballet”

Da venerdì 5 a domenica 7 gennaio, a Bastia Umbra nei pressi di Assisi, due allieve dell’Institut  de Danse du Val d’Aoste, Sofia Maria Barmasse (11 anni) e Luna Rainero (16 anni), hanno partecipato ad uno stage coreutico denominato “Befana in Danza”. All’iniziativa,  organizzata dal centro professionale di danza “Umbria Ballet”, le ballerine valdostane hanno potuto partecipare grazie ad una borsa di studio conquistata a Roma nello scorso mese di dicembre.

Lo stage ha proposto lezioni di danza classica con Alessandro Bigonzetti, di “punte” con Lucia Geppi e di laboratorio coreografico con Pablo Girolami. Sono stati per le ballerine dell’Institut de Danse tre giorni molto impegnativi, che le hanno viste impegnate sia al mattino che al pomeriggio, Sofia Maria per il livello intermedio e Luna per quello avanzato.

Al termine dello stage, Luna Rainero si è vista inoltre assegnare dal maestro Bigonzetti una borsa di studio per lo stage estivo "Vada a Danzare 2024", che avrà luogo a Rosignano in date ancora da definire.

Da sx - Maria Venuti, Serena Spanò e Martina Antonia Condurro insieme alla maestra Silvia
Maria, Serena e Martina insieme alla maestra Silvia Cuomo

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

ad Arezzo allo stage

« Open CAB Winter »

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti

hanno partecipato a 3 giornate di lezioni e laboratori di danza

con alcuni grandi maestri del panorama nazionale

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti, allieve ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, hanno partecipato ad Arezzo, nell’ambito del progetto CAB (Collettivo Arezzo Ballet), a tre giorni intensi di formazione coreutica dal 27 al 29 dicembre. Lo stage, denominato “Open CAB Winter”, si è svolto nella sede della “Figline Danza” e ha proposto un programma intensivo di lezioni tenute da Silvia Cuomo per la tecnica classica, Matteo Zamperin per il contemporaneo e Christian Carubelli per il modern. 

"L’Open CAB Winter – ha spiegato all’apertura dell’iniziativa Anna Pagano, presidente della “Progetti per la Danza” – è un nuovo evento che abbiamo scelto di aprire alla partecipazione di allievi e allieve di tutta Italia per permettere loro di vivere momenti di alta formazione. Le festività, inoltre, offriranno l’occasione di vivere uno stage intensivo per arricchire la preparazione del Collettivo Arezzo Ballet, andando a favorire il confronto e la crescita artistica".

L’evento ha riunito in particolare i ragazzi e le ragazze della neonata compagnia di danza stabile Cab - Collettivo Arezzo Ballet, 16 complessivamente tra cui le ballerine valdostane,  selezionati in tutta Italia con il duplice obiettivo di favorire una preparazione individuale per una futura professione nel mondo della danza e una preparazione collettiva per la realizzazione di produzioni originali d’insieme.

Al termine dell’esperienza aretina le tre ballerine valdostane hanno commentato:

“In questi 3 giorni di stage, che si è tenuto a Figline Valdarno, abbiamo partecipato a diverse lezioni, tra cui classico con Silvia Cuomo, contemporaneo con Matteo Zamperin, con il quale abbiamo sperimentato elementi di acrobatica e uno stile israeliano; invece, con il maestro Cristian Carubelli abbiamo proseguito con le lezioni di moderno e in seguito, in collaborazione con Stefania Pace, abbiamo continuato il montaggio della coreografia per la presentazione del collettivo Arezzo Ballet che si terrà l'11 febbraio presso il teatro Petrarca di Arezzo, in occasione del concorso Piero della Francesca”.

Arezzo - da sx Maria, Serena e Martina con i maestri Stefania Pace e Luca Lupi.jpg
Maria, Serena e Martina con i maestri
Stefania Pace e Luca Lupi

Martina Antonia Condurro,

Serena Spanò e Maria Venuti

in Toscana per il

Collettivo Arezzo Ballet

Le 3 allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

 hanno partecipato al terzo incontro

del percorso di formazione

riservato a 15 ballerini e ballerine selezionati in tutta Italia

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò e Maria Venuti, allieve ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, continuano il loro percorso coreutico di formazione denominato CAB, Collettivo Arezzo Ballet, riservato a 15 danzatori e danzatrici di tutta la penisola, selezionati con borsa di studio. Il terzo incontro si è svolto, sempre nella cittadina toscana, nei giorni 9 e 10 dicembre. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Progetti per la Danza” con la direzione artistica di Stefania Pace e Anna Pagano.

In questo fine settimana le ballerine valdostane si sono dedicate alla danza classica e al repertorio con Stefania Pace e all’“urban contemporany” con Luca Lupi, nella giornata di sabato, mentre domenica hanno ancora lavorato sulla danza contemporanea con il maestro Lupi e poi sulla danza moderna con Christian Carubelli; il terzo stage del progetto CAB si è infine concluso con il laboratorio coreografico condotto dai maestri Pace e Carubelli.

Allieve e Insegnanti a Collegno.jpg
Allieve e Insegnanti al Teatro "Lavanderia a Vapore" di Collegno
Il gruppo Open sul palcoscenico.jpg
Il Gruppo Open
Il gruppo sul palco nella coreografia L'ENFER.jpg
Il Gruppo Junior

L’Institut de Danse du Val d’Aoste

stravince

all’International Dance Competition

di Collegno

10 ballerine della scuola di danza di Saint Christophe

hanno partecipato al concorso nell’ambito della manifestazione “Torino Danza d’Autunno”

conquistando 2 primi posti nelle coreografie di gruppo

oltre ad un secondo e un terzo posto in due assoli

Ancora grandi soddisfazioni per l’Institut de Danse du Val d’Aoste, la storica scuola di danza valdostana, che domenica 3 dicembre ha partecipato al concorso coreutico denominato “International Dance Competition”, nell’ambito della manifestazione “Torino Danza d’Autunno”. Sono state ben 10 le allieve dell’Institut che si sono esibite sul palcoscenico del teatro “Lavanderia a Vapore” di Collegno, di fronte ai giudici e al pubblico presente in platea; si tratta di Maria Venuti, Serena Spanò, Martina Antonia Condurro, Alice Susanna, Asia Maio, Luna Rainero, Alice Menegazzi, Giulia Lanaro, Francesca Violante, Amélie Arlian.  Le ballerine valdostane, preparate e accompagnate dai loro insegnanti, Elena Aloisio, Christian Carubelli, Davide Vittorino, Elena Pisu e Silvia Melis, hanno presentato numerose coreografie, di classico, modern-jazz e contemporaneo, sia come soliste, che in coppia e in due casi come gruppo. E i risultati non sono mancati.

Innanzi tutto sono da sottolineare i due primi posti conquistati, entrambi nella danza moderna, sia dal “gruppo junior” (Maria Venuti, Serena Spanò, Martina Antonia Condurro, Alice Susanna, Asia Maio, Luna Rainero, Alice Menegazzi) con una coreografia dal titolo “L’Enfer”, che dal “gruppo open” (Maria Venuti, Serena Spanò, Martina Antonia Condurro, Alice Susanna, Asia Maio, Luna Rainero, Alice Menegazzi, Giulia Lanaro, Francesca Violante, Amélie Arlian) che ha presentato una coinvolgente e decisamente attuale coreografia dal titolo “Rivendicazione dei diritti delle Donne”.

Sono state 8 in tutto le esibizioni che hanno coinvolto le ballerine dell’Institut, oltre alle due di gruppo anche una di coppia e cinque assoli. Le premiazioni purtroppo hanno riguardato solo le prime 3 posizioni, a parte i diplomi e gli omaggi di partecipazione assegnati a tutte le ragazze salite sul palcoscenico di Collegno. Ma nonostante la grande concorrenza delle tante scuole di danza presenti a Collegno, altre grandi soddisfazioni sono arrivate dalle allieve valdostane, in particolare grazie agli assoli, dove la tredicenne Maria Venuti ha ottenuto uno splendido 2° posto nel contemporaneo con la coreografia “A hand calling me out making me dance” e un 3° posto nella danza classica con la coreografia “Blue Bird”. Sempre negli assoli, ma per la danza moderna, si sono brillantemente esibite anche Serena Spanò e Martina Antonia Condurro, oltre che Maria Venuti; infine, Serena e Maria hanno anche presentato una coreografia di coppia.

Insomma, non poteva iniziare meglio di così questo ultimo mese dell’anno per l’Institut de Danse du Val d’Aoste.

CAB 18-19 nov.jpg
Collettivo Arezzo Ballet

L’Institut de Danse du Val d’Aoste in Toscana per il Collettivo Arezzo Ballet

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò, Alice Susanna e Maria Venuti hanno partecipato al secondo incontro del percorso di formazione

riservato a 15 ballerini e ballerine selezionati in tutta Italia

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò, Alice Susanna e Maria Venuti, allieve ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, continuano il loro percorso coreutico di formazione denominato CAB, Collettivo Arezzo Ballet, riservato a 15 danzatori e danzatrici di tutta la penisola, selezionati con borsa di studio. Il secondo incontro si è svolto, sempre nella cittadina toscana, nei giorni 18 e 19 novembre. L’iniziativa, promossa dall’associazione “Progetti per la Danza” con la direzione artistica di Stefania Pace e Anna Pagano, è stata presentata ufficialmente il 13 novembre scorso, sottolineando il fatto che si tratta di un ambizioso progetto di Junior Company.

In questo fine settimana le ballerine e i ballerini si sono dedicati alla tecnica classica con Stefania Pace e alla danza contemporanea con Luca Lupi, nella giornata di sabato, mentre domenica hanno ancora lavorato sulla danza classica con la maestra Pace e sulla danza moderna con Christian Carubelli. La prima esibizione ufficiale del CAB è fissata in occasione del decimo concorso internazionale “Piero della Francesca”, in calendario sabato 10 e domenica 11 febbraio al teatro Petrarca di Arezzo.

In piedi - a sx Luna Rainero e la seconda da dx Sofia Maria Barmasse con al centro la doce

In piedi - a sx Luna Rainero e la seconda da dx Sofia Maria Barmasse con al centro la docente Valeria Fiore

Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero

a Roma per “InFormazione Danza”

Le due allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

 al 2° incontro del progetto di perfezionamento coreutico

denominato “Ballet Studio”

Sabato 4 e domenica 5 novembre, a Roma, le due allieve dell’Institut  de Danse du Val d’Aoste, Sofia Maria Barmasse (11 anni) e Luna Rainero (16 anni), hanno partecipato al 2° incontro, per l’anno accademico in corso, del progetto biennale di perfezionamento coreutico organizzato da “InFormazione Danza”, denominato “Ballet Studio”. Per le due giovanissime ballerine valdostane si tratta dell’anno conclusivo di questo importante percorso di formazione, che terminerà a giugno, al Teatro Vittoria di Roma, con uno spettacolo finale.

Il programma di questo fine settimana prevedeva lezioni di danza classica con il maestro Alessandro Bigonzetti, di contemporaneo con la maestra Valeria Santoro, di musica con l’insegnante Valeria Fiore, di anatomia e infine di laboratorio coreografico con il maestro Amedeo Iagulli. Si tratta di artisti di assoluto valore, che accompagneranno le allieve durante tutto il percorso, con una cadenza mensile.

Prossimo appuntamento a dicembre.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA

L'INSTITUT DE DANSE DU VAL D'AOSTE convoca tutti i suoi soci maggiorenni ed i genitori dei minorenni, in qualità di rappresentanti degli stessi, all’assemblea straordinaria che si terrà lunedì 27 novembre 2023 presso la sede di Loc. Grand Chemin 99, Saint Christophe, alle ore 20.00 in prima convocazione. Mancando il numero legale associati (due terzi degli aventi diritto) l’assemblea si terrà in seconda convocazione lunedì 27 novembre alle ore 21.00.

 

Ordine del giorno:

Modifica e approvazione dello statuto 

 

Saint Christophe, 3 novembre 2023

                                                                                                                                                             

La presidente 

Elena Aloisio

Da sx - Serena Spanò Maria Venuti Martina Antonia Condurro e Alice Susanna con al centro l
Serena Spanò, Maria Venuti, Martina Antonia Condurro e Alice Susanna con al centro la maestra Stefania Pace

Il progetto CAB ad Arezzo con 4 allieve

dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò, Alice Susanna e Maria Venuti hanno partecipato al primo incontro

di un percorso di formazione

riservato a 15 ballerini e ballerine selezionati in tutta Italia

Martina Antonia Condurro, Serena Spanò, Alice Susanna e Maria Venuti, allieve ballerine dell’Institut de Danse du Val d’Aoste, hanno partecipato, sabato 21 e domenica 22 ottobre ad Arezzo, al primo incontro di un percorso di formazione denominato CAB (Collettivo Arezzo Ballet), riservato a 15 danzatori e danzatrici di tutta la penisola, selezionati con borsa di studio dopo un anno di audizioni, prima ad Arezzo e poi in Valtiberina e in Valdarno. L’iniziativa, promossa dall’associazione “Progetti per la Danza” con la direzione artistica di Stefania Pace, prevede un percorso di studi e perfezionamento orientato alla preparazione di coreografie da presentare in eventi in Italia e all’estero. Il progetto prevede il coinvolgimento di maestri di spessore nazionale che cureranno la formazione individuale e collettiva degli allievi, per gettare le basi per una futura carriera professionale nel settore coreutico.

Gli appuntamenti nella città toscana avranno cadenza mensile e in questo primo fine settimana le ballerine e i ballerini si sono dedicati alla tecnica classica con Stefania Pace e al laboratorio contemporaneo con Christian Carubelli. Le prime esibizioni ufficiali del CAB sono invece fissate in occasione del decimo concorso internazionale “Piero della Francesca”, in calendario sabato 10 e domenica 11 febbraio al teatro Petrarca di Arezzo, e di “DanzaInFiera” a Firenze, da venerdì 23 a domenica 25 febbraio.

Ha così commentato la presidente di “Progetti per la Danza”, Anna Pagano:

«Siamo orgogliosi di aver concretizzato un progetto ambizioso come il CAB che, per le proprie caratteristiche, ha assunto rilevanza nazionale come testimoniato dalle adesioni da tutta la penisola di allieve e allievi che hanno scelto di crescere insieme a noi e di fare tappa ad Arezzo per costruire il loro futuro percorso artistico e professionale».

Alice Susanna e Sophie Diemoz
al Festival Medievale di Ayia Napa (Cipro) con la "Bottega dei Sogni"
dal 7 al 14 ottobre

Tutte le foto in
"Archivio foto/video"


 

Sophie e Alice.jpg
Luna e Sofia Maria con il maestro Iagulli.jpg
Luna e Sofia Maria con il maestro
Amedeo Iagulli

Sofia Maria Barmasse e Luna Rainero

dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

a Roma per “InFormazione Danza”

Le due allieve dell’Institut partecipano per il 2° anno

al progetto di perfezionamento coreutico denominato “Ballet Studio”

Sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre, a Roma, le due allieve dell’Institut  de Danse du Val d’Aoste, Sofia Maria Barmasse (11 anni) e Luna Rainero (16 anni), hanno iniziato il secondo e conclusivo anno del progetto biennale di perfezionamento coreutico organizzato da “InFormazione Danza”, denominato “Ballet Studio” e diretto dal maestro Amedeo Iagulli. Il percorso, a cadenza mensile di un weekend, prevede lo studio della Tecnica Classica Accademica, Contemporanea, Modern e Hip Hop. Grandi esperti nel settore saranno presenti durante tutto il percorso, che si concluderà a giugno, per dare il meglio e il massimo alle allieve selezionate. Venerdì 7 giugno, infine, al Teatro Vittoria di Roma, si terrà lo spettacolo finale.

Luna, al termine della due giorni romana, ha espresso tutta la sua soddisfazione:

“È stata una bella ripartenza, ho visto il maestro Iagulli molto carico e attento, abbiamo fatto sessioni doppie, su sabato e domenica, di classico, modern, contemporaneo (con la maestra Valeria Santoro) e anatomia; imparo cose nuove, conosco persone nuove, frequento maestri nuovi e lavoro per migliorare, tutte cose belle e positive; e poi sono contenta di condividere questa esperienza con la piccola Sofia Maria. Ho meditato molto durante l'estate perché, da settembre a giugno, sono comunque 10 trasferte impegnative, però ero determinata a completare il percorso di due anni, anche per onorare l'opportunità che mi è stata data" (borsa di studio ricevuta nell'estate 2022 al Balai Summer School of Dance, stage estivo svoltosi a Porto Torres, cui aveva partecipato l'Institut de Danse du Val d'Aoste).

L'Institut de Danse du Val d'Aoste a "Sport in Piazza"
al Parco Puchoz:
tutte le foto e i video in
"Archivio foto/video"

 

Sport in Piazza.jpg
Foto copertina.jpg

Inizia la nuova stagione dei corsi

all’Institut de Danse du Val d’Aoste

Da lunedì 18 settembre a Saint Christophe

in loc. Grand Chemin 99:

passione, amore, divertimento – vi aspettiamo!!!

Dopo la grande emozione per aver partecipato con 21 ballerine alla grande festa della danza BALLOinBIANCO, in Piazza Duomo a Milano con Roberto Bolle e Nicoletta Manni, l’Institut de Danse du Val d’Aoste inaugura la nuova stagione dei corsi a partire da lunedì 18 settembre. “Siamo danzatori, attori, sportivi, bambini, ragazzi, adulti, più semplicemente persone che amano la danza, il movimento in ogni sua forma e lo proponiamo con la stessa passione, a partire dai 4 anni e senza limiti, perché è sempre il tempo giusto per iniziare a danzare”: così scrive l’Institut de Danse sulla home page del suo nuovo sito. La scuola di danza di St. Christophe è attiva sul territorio dal 2011 e oggi può contare su un gruppo di insegnanti, a partire dalla sua presidente Elena Aloisio, davvero di primordine, sia valdostani che provenienti da fuori Valle: Davide Vittorino, Dorothy Rollandin, Dorella Gigliotti, Silvia Melis, Elena Pisu, Christian Carubelli, Raffaella Giangualano, Margot Blanc, Lilia Nugara, Laura Smeak.

Ecco tutte le proposte per il nuovo anno accademico 2023/24

(a partire dai 4 anni):

 

PRIMARY IN DANCE

CLASSICO GRADO 1

CLASSICO GRADO 3

CLASSICO GRADO 5

CLASSICO INTERMEDIATE FOUNDATION

CLASSICO ADVANCED FOUNDATION

CLASSICO ADVANCED 2

CLASSICO BASE

MODERNO BASE

MODERNO INTERMEDIO 1

MODERNO INTERMEDIO 2

MODERNO AVANZATO

CONTEMPORANEO 11-13 ANNI

CONTEMPORANEO 14+

POSTURAL LAB

 

Per informazioni e iscrizioni

per i corsi di danza:

Elena 349 3947977

per i corsi di ginnastica posturale:

Lilia 333 2152789

 

mail: institutdedanseaosta@gmail.com

pagina Facebook:

https://www.facebook.com/institutdedanse

pagina Instagram:

https://www.instagram.com/institutdedanse

Le 21 allieve dell'Institut e le loro insegnanti.jpg
Le 21 allieve dell'Institut e le loro insegnanti

L’Institut De Danse du Val d'Aoste

in Piazza Duomo a Milano

con Roberto Bolle e Nicoletta Manni

 

Domenica 10 settembre

21 allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

hanno partecipato a “BALLOinBIANCO”

sotto la guida dell’étoile internazionale

Esperienza davvero indimenticabile per 21 ragazze, allieve dell'Institut de Danse du Val d'Aoste, domenica 10 settembre a Milano, protagoniste insieme ad oltre 2300 allievi di tutta Italia del grande evento BALLOinBIANCO, ideato e diretto da Roberto Bolle. Ecco i loro nomi:

Asia Maio, Serena Spanò, Maria Venuti, Luna Rainero, Alice Susanna, Alice Menegazzi, Giulia Lanaro, Francesca Violante, Evelyn Letey, Cecilia Zoppo, Margherita Fea, Asia Pession, Andrea Marta Caldarelli, Martina Vigliocco, Margot Fadda, Lucia Piatti, Sofia Maria Barmasse, Gaia Martinelli, Reine Fleur Lucianaz, Aurora Capano, Martina Roscio.
 

Si è trattato di una straordinaria lezione di danza condotta dall'étoile de La Scala in Piazza del Duomo, in cui non potevano mancare le sbarre e il pianoforte di accompagnamento, suonato come lo scorso anno dalla pianista Eliana Grasso. 

BALLOinBIANCO è stato l'evento culminante di "On Dance", la festa della danza voluta e creata da Roberto Bolle, che quest'anno si è svolta dal 7 al 10 settembre, con spettacoli dal vivo, incontri, serate danzanti, open class e workshop gratuiti. Inutile dire che l'emozione è stata grande per le nostre ballerine, che hanno partecipato alla lezione, rigorosamente vestite di bianco, nella spettacolare cornice di Piazza del Duomo e sotto le telecamere di RAI1, che ha trasmesso in diretta l'evento dalle 9:40 alle 10:40, con il racconto di Francesca Fialdini.

"BALLOinBIANCO dello scorso anno è diventato rapidamente un momento iconico, unico e spettacolare" - ha spiegato Bolle - "ed è per questo che il raduno di Piazza Duomo è andato anche quest'anno oltre ogni aspettativa".

L'emozione è stata grande, non solo per le ragazze dell'Institut, ma anche per le loro insegnanti, Elena Aloisio, Dorella Gigliotti e Silvia Melis, oltre che per i numerosi genitori ed appassionati che non hanno voluto mancare all'appuntamento.

 

E non ci poteva essere modo migliore, per l'Institut de Danse du Val d'Aoste, di iniziare la nuova stagione dei corsi di danza, classica, moderna, contemporanea, che partirà lunedì 18 settembre nella sede di St. Christophe in loc. Grand Chemin 99.

(info: Elena 349-3947977 -  institutdedanseaosta@gmail.com)

Ripartono i corsi per adulti

Da lunedì 18 settembre

info e iscrizioni: Lilia 333 2152789
mail - institutdedanseaosta@gmail.com

Postural Lab 2023-24.jpg

Stanno per ripartire i corsi dell'Institut
 

Da lunedì 18 settembre
 

info e iscrizioni:
Elena 349 3947977
mail - institutdedanseaosta@gmail.com
Corsi 2023-24.jpg
BALLOINBIANCO.jpg

Aosta - 1° settembre 2023

 

L’Institut De Danse

in Piazza del Duomo a Milano

con Roberto Bolle

Domenica 10 settembre

21 allieve dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

parteciperanno a “BALLOinBIANCO”

sotto la guida dell’étoile internazionale

Institut de Danse.jpg
Anche quest’anno, con la collaborazione di “AssoDanza Italia”, avrà luogo a Milano la grande manifestazione di promozione della danza denominata “OnDance”, promossa da Roberto Bolle. Si tratta di una festa della danza fatta di spettacoli dal vivo, incontri, serate danzanti, open class e workshop gratuiti; si spazia dalla classica, alla contemporanea, al tango, alla street dance e non solo, per appassionati di tutte le età. Il grande evento si svolgerà dal 7 al 10 settembre e domenica mattina, in particolare, il grande protagonista sarà proprio Roberto Bolle, che in Piazza del Duomo condurrà “BALLOinBIANCO”, una maxi classe di circa 2000 allievi, tra ballerine e ballerini, provenienti da decine di scuole di danza di tutta Italia. E a rappresentare la Valle d’Aosta ci sarà l’Institut de Danse du Val d’Aoste con un gruppo di 21 ballerine, accompagnate per l’occasione dalle loro insegnanti Elena Aloisio (che è anche la presidente della scuola), Dorella Gigliotti e Silvia Melis.

Arezzo - 22-29 luglio 2023

 

« InDanza&InArte » ad Arezzo

con 17 allievi dell’Institut

Bellissima esperienza allo stage che si è svolto dal 22 al 29 luglio

con numerose borse di studio assegnate agli allievi

dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

Arezzo - InDanza&InArte.jpg
Arezzo - InDanza&InArte

17 allievi dell'Institut de Danse du Val d’Aoste, accompagnati dalle insegnanti Elena Aloisio e Silvia Melis, hanno partecipato alla 11ma edizione  del campus estivo "InDanza & InArte", che si è svolto ad Arezzo dal 22 al 29 luglio, organizzato da “Progetti per la Danza”. Le 16 ballerine e il ballerino dell’Institut hanno potuto partecipare allo stage nella storica città toscana grazie alla borsa di studio assegnata dal maestro Christian Carubelli.

I ragazzi hanno seguito per una settimana lezioni di classico, repertorio, passo a due, modern, contemporaneo, hip hop e laboratorio di teatro, con maestri di fama nazionale e internazionale. Naturalmente non è mancato un momento dedicato all’arte e alla bellezza di Arezzo, con una visita guidata alla scoperta della città.  

Sabato 29, infine, i ballerini valdostani hanno partecipato allo spettacolo di fine stage presso la “Sala Vasariana” nel centro storico della città. I ragazzi hanno inoltre ottenuto diverse borse di studio, tra cui quella che permetterà alle allieve del corso avanzato (Alice Susanna,  Maria Venuti, Luna Rainero, Martina Antonia Condurro, Serena Spanò, Alice Menegazzi) di partecipare al “Solo Dance Festival di Francoforte”, offerto dal maestro Raffaele Irace. Agli allievi Lorenzo Bianchi e Sofia Maria Barmasse è stata assegnata una borsa di studio per il campus 2024 e le allieve Maria Venuti e Martina Antonia Condurro sono state ammesse con borsa di studio, tramite audizione, al percorso professionale CAB collettivo Arezzo Ballett.

 

Gli allievi dell’Institut de Danse du Val d’Aoste presenti ad Arezzo

Sofia Maria Barmasse, Lorenzo Bianchi, Martina Antonia Condurro, Lisianne Diotri, Margot Fadda, Margherita Fea, Matilde Foletto, Gaia Martinelli, Alice Menegazzi, Asia Pession, Lucia Piatti, Luna Rainero, Serena Spanò, Alice Susanna, Maria Venuti, Martina Vigliocco, Cecilia Zoppo.

ASIA MAIO a Roma dopo aver ricevuto il premio.jpg

Asia Maio

Roma - 8 luglio 2023

A Roma, Asia Maio conquista

 il primo premio al concorso nazionale

“Città in danza Uisp”
L’allieva dell’Institut de Danse si era qualificata

superando brillantemente la selezione di Torino del maggio scorso

 

Ancora grandi soddisfazioni per l’Institut de Danse du Val d’Aoste, la storica scuola di danza valdostana, che sabato 8 luglio a Roma ha partecipato alla finale nazionale del concorso “Città in danza Uisp”, svoltosi presso il “Teatro Orione”.
A partecipare alla rassegna è stata l’allieva Asia Maio, che aveva ottenuto il diritto a far parte dei finalisti dopo essere stata selezionata nella tappa di Torino, insieme ad altre allieve dell'Institut, svoltasi due mesi fa, esattamente l’8 maggio scorso.

Ma la soddisfazione per aver potuto partecipare alla finale nazionale a Roma è stata di gran lunga superata da un risultato davvero notevole e carico di emozioni: Asia, infatti, ha ottenuto il primo posto nella categoria “assoli” con la variazione classica “Medora” (adattamento coreografico del maestro Davide Vittorino).

Archiviata con legittimo orgoglio la tappa di Roma, per l’Institut si prospettano ora nuove esperienze formative, la prima delle quali si svolgerà nell’ultima decade di luglio ad Arezzo: avremo modo di parlarne.

Le 8 ballerine dell'Institut.jpg

Francesca Violante, Azzurra Di Filippo,
Alice Menegazzi, Maria Venuti, Asia Maio, Alice Susanna, Serena Spanò, Giulia Lanaro 

Cirié - 18 giugno 2023

A Cirié, 8 allieve dell'Institut de Danse du Val d'Aoste alla rassegna di danza a favore della Fondazione benefica FARO

Domenica 18 giugno al Parco di "Villa Remmert" accompagnate dalle insegnanti Elena Aloisio e Silvia Melis

La scuola di danza “Institut de Danse du Val d’Aoste” è stata ancora una volta protagonista in questa fine d’anno scolastico, in questo caso in trasferta fuori Valle, precisamente a Cirié (TO), in occasione della rassegna “Connessioni Dinamiche”. Si è trattato di un evento benefico a favore della “Fondazione FARO - Valli di Lanzo”, che dal 1995 assiste i malati bisognosi di cure palliative.

Le ballerine della scuola di danza valdostana, accompagnate dalle loro insegnanti Elena Aloisio e Silvia Melis, si sono esibite sul palco allestito all’interno del Parco di “Villa Remmert”: si tratta di Asia Maio, Serena Spanò, Maria Venuti, Alice Susanna, Giulia Lanaro, Alice Menegazzi, Francesca Violante e Azzurra Di Filippo. Le ragazze hanno presentato delle coreografie preparate da Silvia Melis, Christian Carubelli e Dorella Gigliotti.

In particolare, Maria Venuti e Serena Spanò sono state premiate per il passo a due di modern "Alchimia", coreografato da Christian Carubelli, ottenendo diverse borse di studio per stages e percorsi formativi di danza classica, moderna e contemporanea.

FOTOGRUPPO FINALE 1.jpg

Aosta - 4 giugno 2023

 

“FEMMES”:

teatro pieno domenica 4 giugno

per il saggio

dell’Institut de Danse du Val d’Aoste

Uno spettacolo vario, colorato, ricco di emozioni

e con qualche lacrima di commozione

animato dall’entusiasmo dei 70 allievi della storica scuola di danza

Il Teatro Splendor era davvero occupato in ogni ordine di posti, domenica 4 giugno, in occasione del saggio-spettacolo di fine corsi della storica scuola di danza “Institut de Danse du Val d’Aoste”.

Ad animare la serata sono stati innanzi tutto le ballerine e il giovanissimo ballerino, che si sono susseguiti sul palco presentando 41 coreografie di danza classica, moderna e contemporanea. È stato un vortice di emozioni, tra suoni, luci e costumi vari, con coreografie di gruppo, assoli  e passi a due.

Il titolo dello spettacolo, “Femmes”, è stato un evidente omaggio al mondo femminile, ma anche un ricordo commosso e molto sentito da tutti, sia sul palco che nel pubblico, di Valentina Innocenti, insegnante-coreografa dell’Institut, scomparsa prematuramente nel mese di ottobre dello scorso anno. Nell’ultima coreografia presentata dalle ragazze del gruppo intensivo non è mancata una dedica particolare a Valentina, sul brano musicale, “The Sound of Silence”, nell’interpretazione del gruppo dei Disturbed, che proprio lei aveva scelto per una coreografia, preparata per l’occasione da Elena Aloisio e Davide Vittorino. Al termine del saggio, poi, non sono mancate le dediche e neppure qualche lacrima di commozione.

Naturalmente l’attività dell’Institut de Danse non terminerà con il saggio, ma continuerà anche nel periodo estivo; in particolare, alcuni allievi parteciperanno nel mese di luglio allo stage “In Danza e In Arte” ad Arezzo, dove potranno seguire lezioni di classico, repertorio, moderno, contemporaneo e hip hop, con maestri provenienti da tutta Italia.

 

ALLIEVI PARTECIPANTI

Eleonora Anania, Sara Anania, Amélie Arlian, Sofia Maria Barmasse, Annie Bétemps, Lorenzo Bianchi, Antonia Bilanzuoli, Vincenza Bilanzuoli, Aimée Bionaz, Eloane Bonnet, Mia Brunello, Vittoria Brunet, Andrea Marta Caldarelli, Aurora Capano, Giorgia Carrozzino, Matilde Valentina Cascino, Celeste Castagnola, Rebecca Celli, Adele Centelleghe, Martina Antonia Condurro, Gisèle Curtaz, Anouk Constance De Franceschi Bufacchi, Eva Del Frate, Azzurra Di Filippo, Sophie Diemoz, Lisianne Diotri, Bianca Donati, Margot Fadda, Margherita Fea, Matilde Foletto, Estelle Fosson, Elena Galietta, Alice Giacomazzi, Giada Gruppuso, AnnaFlora Greco, Giorgia Gullone, Elena La Spina, Giulia Lanaro, Evelyn Letey, Giulia Licata, Olivia Lin, Reine Fleur Lucianaz, Asia Maio, Sofia Manocchi, Gaia Martinelli, Arianna Meligrana, Alice Menegazzi, Luna Moras, Alessia Musilli, Lisa Nachtmann, Asia Pession, Lucia Piatti, Claire Pjollaj, Luna Rainero, Gloria Raso, Ludovica Renda, Martina Roscio, Noemi Rossi, Sveva Sebastiani, Giorgia Sorace, Serena Spanò, Alice Susanna, Beatrice Tamion, Maya Thomasset, Alice Uccelli, Maria Venuti, Martina Vigliocco, Francesca Violante, Cecilia Zoppo.

 

DOCENTI E COREOGRAFI

Elena Aloisio, Davide Vittorino, Dorothy Rollandin, Dorella Gigliotti, Silvia Melis, Elena Pisu, Christian Carubelli, Alice Susanna, Giulia Lanaro, Rebecca Celli, Margot Blanc

REGISTERED RAD TEACHER

 Raffaella Giangualano

 

ASSISTENTI

 Asia Maio, Serena Spanò

 

DIREZIONE ARTISTICA E REGIA

Elena Aloisio, Davide Vittorino, Dorothy Rollandin

bottom of page